Featured

Ti ricordi... Taffarel, a Parma e Reggio più per marketing che per talento. Poi incubo involontario della delusione mondiale del 1994 - Il Fatto Quotidiano

“Como a vecchi tempi no?”. Dove la “t” sembra quasi una “c” e rimanda inevitabilmente a odore di caffè, divise verde-oro e samba. Parole dette col sorriso a commentare qualche gol preso in maniera non proprio impeccabile in un’amichevole, una festa di addio al calcio, forse di Careca. Parole di Claudio Andrè Taffarél, portiere brasiliano, […]


from Sport & Miliardi - Il Fatto Quotidiano
Read The Rest:ilfattoquotidiano...

Post a comment

0 Comments