Featured

Ti ricordi... Max Esposito e quel destro da favola a San Siro entrato nella storia della Reggiana: "Ci salvammo in A, senza spareggio" - Il Fatto Quotidiano

Il pallone che arriva rasoterra dalla sinistra ai 20 metri, quasi sul vertice d’area, di crossare uno che ha imparato a giocare a pallone tra i vicoli non ci pensa neppure, un tiro normale finirebbe in bocca al portiere e allora via, le tre dita esterne del destro a colpire il pallone più forte che […]


from Sport & Miliardi - Il Fatto Quotidiano
Read The Rest:ilfattoquotidiano...

Post a comment

0 Comments